Sviluppo

English

Deutsche

Italiana

Polska

Svensk

ελληνικά

汉语

اردو 

Française

Eesti

Nederlands

Português

Türkçe

Русский

日本語

العربية

Bosanskom

Española

Norsk

Suomi

 

 

 

فارسی

 

Scoppio Grande

Circa 13.7 miliardo anni fa un'esplosione tremenda ha iniziato l'espansione dell'universo. Questa esplosione è conosciuta come lo scoppio grande. Sul punto di questo evento tutta la materia ed energia di spazio è stata contenuta ad un punto. Che cosa ha esistito prima di questo evento sono completamente sconosciuti e sono un aspetto della speculazione pura. Lo scoppio grande ha prodotto un fireball delle proporzioni titanic con una temperatura che misura nei miliardi dei gradi. Nei primi millisecondi subito dopo dello scoppio, la materia e l'energia hanno scoppiato esternamente in tutti i sensi, allunganti letteralmente lo spazio. Mentre lo spazio si è espanso, la materia e l'energia si sono liberate dal fireball raffreddato. Mentre la materia si è raffreddata, le particelle subatomic altamente energiche hanno ritardato abbastanza per interagirsi con a vicenda, riempiendo l'universo di elementi più semplici di idrogeno e di elio. Guidato per gravità e dalla loro propria quantità di moto, questi gas hanno cominciato a accumularsi, in primo luogo nelle piccole tasche ed allora nei più grandi gruppi che si sono sviluppati gradualmente più caldi e più luminosi ed evoluti nelle stelle. Le stelle sono state formate in questo modo durante l'universo ed i grandi gruppi delle stelle -- una certa numerazione nelle centinaia dei miliardi -- hanno formato le più grandi strutture nell'universo, galassie.

Galassie

Le galassie tendono ad accadere nei gruppi conosciuti come le serie di ingranaggi. Una tale serie di ingranaggi, denominata il gruppo locale, contiene la nostra propria galassia, il senso latteo ed il nostro vicinot la galassia di Andromeda. Il senso latteo è una galassia a spirale; cioè se osservato afar da esso assomiglierebbe ad una spirale. Altri tipi importanti della galassia sono serie di ingranaggi globulari, galassie ellittiche e spirali escluse, che hanno barre di polvere, di gas e delle stelle che funzionano attraverso il centro della galassia come gli spokes di una rotella. Ancora altre galassie sono irregolari, senza la forma definita. Alcune serie di ingranaggi delle galassie contengono le migliaia delle galassie e ci sono approssimativamente 100 miliardo galassie nell'universo.

All'interno delle galassie, le stelle hanno continuato a formare, bruciarsi, esplodere, morire e riformare. In un angolo a distanza della galassia di senso latteo circa 5 miliardo anni fa, una singola nube gassosa ha cominciato a contrarrsi sotto la forza di gravità. Nel processo è diventato meno amorfa nella figura. La relativa temperatura interna ha cominciato ad aumentare. Al centro della nube, una sfera calda e densa dell'idrogeno tenuta insieme da gravitazione ha cominciato a irradiarsi. Una stella aveva formato. Questa stella era il sole. La nostra stella locale, sole, è stella della terza generazione cioè che contiene gli elementi più pesanti come carbonio, ferro ed uranio che sono stati generati dalle stelle più in anticipo che hanno esploso in un'esplosione del NOVA quando hanno funzionato dal loro combustibile dell'idrogeno. Gli elementi più pesanti allora hanno seminato le nuovi stelle e pianeti formanti. Tutta la vita contiene gli atomi che sono stati generati nelle stelle e tutti siamo fatti 'della polvere di stella '.

Sistema Solare

Le stelle gradiscono la forma del sole quando le nubi giganti di gas e di polvere condensano in una sfera, bruciante la fusione termonucleare, che è la conversione soprattutto di idrogeno e di elio negli elementi più pesanti. La teoria sostenge che la nube deve illuminarsi in su mentre la densità aumenta durante il relativo crollo, che può occorrere le centinaia di milioni di anni. Figura che dei teorici un nebula pre-solare ha cominciato a sprofondare circa 5 miliardo anni fa, possibilmente innescato da un'onda di scossa ad una da una stella d'esplosione vicina. Il sole probabilmente ha formato in un ambiente ammucchiato prima del vagabondaggio alla relativa posizione sola attuale, molti astronomi crede. Mentre la nube è sprofondato sotto il relativo proprio peso ed ha ruotato più velocemente, un certo materiale è stato filato in un disc a forma di ciambella. I gruppi di polvere si sono transformati in in roccie. Alcuni erano destinati essere pianeti. Altri si sono transformati in in asteroidi, in comete ed in più piccoli meteoriti. I più piccoli condensations della materia hanno cominciato a formare all'interno della nube gassosa, girante lentamente intorno al sole. Questi erano i protoplanets, giranti le accumulazioni di gas che, a tempo, provocherebbero i pianeti. I protoplanets si sono sviluppati nel formato e, attraverso la forza della loro propria gravitazione, hanno assorbito l'altra materia nella nube, compreso altri protoplanets. In questo modo il numero di protoplanets ha diminuito. Per concludere, il sistema solare ha preso la relativa figura moderna: i pianeti sferici con le loro lune hanno bloccato nell'orbita intorno ad un sole centrale, situato circa 30.000 anni chiari via dal centro del senso latteo. Il nostro sistema solare è stato formato 4.6 miliardo anni fa.

Terra

Gli scienziati teorizzano che la terra ha cominciato come massa senz'acqua di roccia circondata da una nube di gas circa 4.6 miliardi gli anni fa. Materiali radioattivi nella roccia e pressione aumentante in interno della terra prodotto abbastanza calore per fondere l'interiore di terra. I materiali pesanti, quale ferro, si sono affondati. Le roccie chiare del silicato sono salito alla superficie della terra ed hanno formato la crosta più in anticipo. Il calore dell'interiore ha indotto altri prodotti chimici all'interno di terra a salire alla superficie. Alcuni di questi prodotti chimici hanno formato l'acqua ed altri si sono transformati in nei gas dell'atmosfera.

La teoria principale per la formazione della luna ha un oggetto Guast-graduato sbattere nella terra circa 4 miliardo anni fa, subito dopo il nostro pianeta formato. La prova è parzialmente nella composizione della luna, che è simile alle parti superiori di terra. La scossa dell'effetto mette a nudo il materiale dagli strati esterni di terra e dell'oggetto avente effetto. Principalmente i nuclei di ferro di entrambi i corpi meld nel nucleo della terra. La luna è stata prodotta principalmente da materiale del manto del conimetro a urto ed inoltre include quasi 20% della crosta terrestre fatta saltare dall'effetto. Il materiale fatto saltare è bloccato da gravità della Earth e forma un anello intorno alla terra. Questo anello di materiale si sarebbe unito per formare la luna. In più, la luna sta muovendosi via dalla terra (attualmente a 2 pollici all'anno), poichè è stata dalla relativa creazione.

La storia conosciuta di terra è divisa in quattro stirate lunghe dei eons denominati tempo. Cominciando dal più in anticipo, i eons sono Hadean, Achaean, proterozoic e Phanerozoic. I primi tre eons, che hanno durato insieme quasi 4 miliardo anni, sono raggruppati in un'unità denominata il precambriano. Il eon di Phanerozoic, quando la vita è diventato abbondante, è diviso in tre ere. Provengono, dal più vecchio al più giovane, alle ere paleozoic, mesozoic e cenozoiche. Le ere sono divise nei periodi ed i periodi sono divisi nelle epoche. Queste divisioni e suddivisioni sono chiamate per i posti in cui le roccie di ogni periodo sono state studiate. I periodi principalmente sono separati dai cambiamenti importanti nei tipi di fossili trovati nelle roccie. Di conseguenza, le lunghezze delle ere, dei periodi e delle epoche non sono uguali.

Vita

Aveva luogo presto nell'era archaean, 3.8 - 2.5 miliardo anni fa, che la vita in primo luogo è comparso su terra. I nostri più vecchi fossili datano a approssimativamente 3.5 miliardo anni fa e consistono dei microfossils dei batteri. Infatti, tutta la vita durante i più di un miliardo anni del archaean era batterica. La vita ha cominciato a fiorire e gli organismi autotrofici avevano colpito un nuovo posticino leggermente permettendo che la biomassa di terra allora aumenti drammaticamente. L'anidride carbonica stava assorbenda costantemente da questi organismi e dopo le reazioni biologiche responsabili della generazione dell'energia in loro, l'ossigeno sarebbe liberato come sottoprodotto. Ciò ha significato che l'ossigeno ha cominciato a accumularsi negli oceani in cui la vita ha esistito. Questo nuovo materiale a sua volta sarebbe approfittato di dagli organismi adattantesi che conducono alla creazione degli organismi aerobici, che hanno usato l'ossigeno come componente della loro creazione di energia. I mitocondri sono presenti in sia cellule della pianta che dell'animale in odierno mondo, suggerente che l'arrivo dei mitocondri nella catena evolutiva era un po'prima delle differenze tassonomiche riconoscibili fra gli animali e le piante. L'inizio dell'era cambriana ha visto un arrivo diffuso degli organismi multicellulari, specialmente sotto forma di le spugne. Un evento principale a tempo è lo sviluppo della riproduzione sessuale. Il metodo precedente di specie della riproduzione era semplicemente mitosi, divisione ripetuta delle cellule che hanno prodotto i nuovi organismi e copia esatta dei loro antenati. Naturalmente, le mutazioni ed altro col tempo di fattori hanno cambiato il loro genome che lo induce a evolversi. I primi animali nell'annotazione del fossile sono comparso fra 620 e 550 milione anni fa nel periodo vendian.

Il periodo cambriano, circa 544 milione anni fa, contrassegni un punto importante nella storia di vita su terra; è il tempo in cui la maggior parte dei gruppi principali degli animali in primo luogo compaiono nell'annotazione del fossile. Questo evento a volte è denominato "l'esplosione cambriana", a causa dell'eccedenza relativamente corta di tempo che questa diversità delle forme sembra. Un certo punto all'aumento in ossigeno che ha cominciato intorno 2 miliardo anni fa che sostengono un più alto tasso metabolico e che permettono lo sviluppo di più grandi organismi e delle strutture più complesse del corpo. I fattori genetici interni erano inoltre cruciali nell'esplosione cambriana. La ricerca recente suggerisce che il periodo prima dell'esplosione cambriana ha visto lo sviluppo graduale "di un corredo di attrezzo genetico" dei geni che governano i processi inerenti allo sviluppo. Una volta che montato, questo corredo di attrezzo genetico ha permesso un periodo senza precedente di esperimento evolutivo -- e di concorrenza. Una volta che i programmi del corpo che hanno dimostrato più riuscito venissero dominare la biosfera, lo sviluppo non ha avuto mai ancora così mano libera ed il cambiamento evolutivo è stato limitato alla riparazione relativamente secondaria con i programmi del corpo che già hanno esistito.

Durante il Ordovician, 505 milione anni fa, le prime piante sono comparso. Ma non era fino al silurian ritardato prima che assomigliassero alle piante moderne. Il periodo di Silurean, 440 milioni gli anni fa, era il tempo in cui alcuni piante ed animali hanno lasciato l'acqua ed hanno colonizzato la terra per la prima volta. Gli artropodi erano i primi animali da adattarsi alla terra entro circa 420 milione anni fa. Le orme fossili degli artropodi hanno trovato in Australia occidentale che sono stati fatti negli appartamenti sabbiosi che circondano i laghi provvisori, indicano che questi animali possono accompagnare il procedere di landward delle piante. Nella maggior parte dei sensi pre-sono state adattate a vita su terra. Durante il devonian, 410 milione anni fa, due gruppi animali importanti hanno dominato la terra. Il primo Tetrapods, o vertebrati terra-viventi, comparsi durante il devonian, come i primi artropodi terrestri, compreso gli insetti wingless e le aracnidi più in anticipo che già si erano avventurati su terra durante il silurian. Negli oceani, i brachiopods sono fiorito. Nel periodo carbonifero, 360 milione anni fa, le innovazioni evolutive più grandi erano l'uovo amniotic che ha permesso che i rettili in anticipo si muovessero via dagli habitat di waterside e colonizzassero le regioni asciutte. L'uovo amniotic ha permesso che gli antenati degli uccelli, dei mammiferi e dei rettili riproducessero su terra impedendo all'embrione all'interno di asciugarsi, in modo da le uova potrebbero essere fatte via dall'acqua. Inoltre ha significato che contrariamente agli anfibi i rettili fanno poche uova, non ha avuto fase larvale e la fertilizzazione era interna. Nel periodo permian, 286 milione anni fa, le transizioni più notevoli nello sviluppo di vita si sono presentate quando i mammiferi si sono evoluti da un lineage dei rettili.

Approssimativamente 248 milione anni fa, l'estinzione permian-Triassic ha accaduto. Ciò è la più grande estinzione conosciuta. Circa 95% di tutte le specie e circa 60% dei generi sono morto fuori, compreso molti animali marini (come il trilobite). La causa dell'estinzione permian potrebbe essere raffreddamento globale, eruptions vulcanici, o una diminuzione nella zona della piattaforma continentale durante la formazione di Pangaea. Durante il triassico ritardato, 220 milione anni fa, i primi mammiferi allineare sono comparso. Questi mammiferi primitivi erano molto piccoli e si pensano per essere nocturnal. Durante il periodo jurassic, 213 milione anni fa, i dinosaurs hanno dominato la terra vicino-tropicale. I dinosaurs giganteschi di Sauropod, come il diplodocus ed il Apatosaurus, hanno differenziato. Theropod carnivoro, come Allosaurus e Compsognathus, era abbondante. Uccello-come i dinosaurs inoltre è fiorito. Il periodo cretaceo, 145 milione anni fa, era l'età dei dinosaurs. I carnivori enormi come il rex e Giganotosaurus di Tyrannosaurus sono sembrato, come Triceratops e molti, molti altri. Ci era una diversità tremenda nella specie del dinosaur. I mammiferi stavano fiorendo e le piante flowering hanno sviluppato e radicalmente hanno cambiato il paesaggio. Il periodo cretaceo si è concluso circa 65 milione anni fa, un'estinzione totale dovuto effetto di un asteroide a Chicxulub nel Messico ha eliminato i dinosaurs, tranne gli uccelli.

Mammiferi

L'epoca paleocene, 63 milioni fa, è un tempo cruciale nella storia dei mammiferi, esso era un mondo senza dinosaurs. I mammiferi sono comparso in primo luogo verso la fine di triassico, a tempo quasi uguale come dinosaurs. Durante il mesozoic, la maggior parte dei mammiferi erano piccoli, fed sugli insetti e conducono una vita nocturnal, mentre i dinosaurs erano le forme dominanti di vita su terra. Dopo che i cambiamenti bruschi circa 65 milione anni fa, quando i dinosaurs sono sparito con l'eccezione dei loro discendenti, gli uccelli, il mondo siano praticamente senza più grandi animali terrestri graduati. Questa situazione unica era il punto di partenza per il successo evolutivo grande dei mammiferi. Soltanto dieci milione anni più successivamente, alla conclusione del paleocene, avevano occupato una grande parte dei posticini ecologici liberi, competente spesso agli uccelli carnivori giganti, particolarmente nel Sudamerica. Entro questo tempo, il paesaggio stava colando con piccolo insectivorous e roditore-come i mammiferi, i mammiferi di medie dimensioni stavano cercando le foreste qualunque genere di alimento che potrebbero fare fronte a, i primi grandi (ma) mammiferi non ancora giganteschi stavano passando in rassegna sulla vegetazione abbondante ed i mammiferi carnivori stavano inseguendo la loro preda.

Primati

Dove e quando i primi primati - il gruppo a cui apparteniamo - comparsi rimane incerti, ma i più vecchi fossili confermati del primate dati a circa 60 milione anni fa. Ampiamente è accosentito che i primati sono emerso dagli insettivori terrestri e nocturnal archaic (shrew-come gli animali) con i primati in anticipo che assomigliano ai lemurs o ai tarsiers e probabilmente hanno vissuto in alberi nelle zone tropicali o subtropicali. Molte delle loro caratteristiche sono adatte bene per questo habitat: le mani si sono specializzate per afferrare, con cinque cifre e, nella maggior parte dei primati, i pollici opposable, i giunti di rotazione della spalla e la visione (tridimensionale) stereoscopica. Altre caratteristiche includono una grande cavità del cervello ed i chiodi anziché gli artigli. I primati moderni variano da Prosimians quale il lemur pygmy del mouse, attraverso le scimmie, alle scimmie anthropoid quali il gorilla- e gli esseri umani.

Nell'epoca pliocene, 5.3 milione anni fa, i primati hanno continuato a differenziare. Gli esseri umani e gli scimpanzè hanno ripartito il loro ultimo antenato comune intorno 7 milione anni fa ed hanno da allora percorsi evolutivi separati seguiti. Ripartiamo circa 98.8% del nostro DNA con gli scimpanzè, che sono così i nostri parenti più vicini fra i primati. I primi hominids o primati conosciuti del humanlike si evolvono in Africa orientale circa 5.2 milione anni fa. Le mascelle prominenti della caratteristica di Hominids e la maggior parte delle specie hanno grandi cervelli riguardante quelli delle scimmie. La maggior parte dei hominids probabilmente hanno vissuto nei gruppi o dentro o le foreste vicine e qualche specie successiva hanno fatto ed utilizzato gli attrezzi. I più vecchi fossili, i denti del jawbone e un osso della punta hanno trovato in Etiopia, data a 5.3 milione anni. Uno scheletro hominid completo vicino più giovane chiamato 'Lucy 'dai relativi discoverers e da un insieme delle orme notevolmente conservate in Hadar, Tanzania ha rivelato più circa la loro apparenza ed una delle loro caratteristiche più distintive: persino i hominids più in anticipo hanno potuto camminare verticalmente su due piedini. Determinati vantaggi procurati questo adattamento quale la capacità di vedere sopra la parte superiore di alta vegetazione e di trasportare facilmente alimento o attrezzi ed armi mentre viaggiando. Il pleistocene, 10 milione - 10.000 anni fa, inoltre ha visto lo sviluppo e l'espansione dei sapiens di homo e dalla fine del pleistocene, gli esseri umani si erano sparsi con la maggior parte del mondo. Una mascella fossile ha trovato in Mauer, Germania, delle date di Heidelbergensis del homo questi esseri umani in anticipo a circa 500.000 anni fa. Visualizzano le caratteristiche fisiche degli esseri umani moderni, con una capienza aumentata del cervello, di più piccoli denti e di una faccia quella pendii più di meno di quello di altri antenati hominid. Circa 130.000 anni fa di esseri umani moderni, homo Sapiens, diffusione durante l'Africa, Medio Oriente ed Europa. Sono stati caratterizzati da uno scheletro più gracile e dall'più alto, cranio a cupola che i loro contemporanei europei, il Neanderthals. Le pitture della caverna suggeriscono che entro 40.000 anni fa, periodo di Paleolithic, l'Ass.Comm.-Magnon aveva sviluppato una coltura specializzata; alcuni autori identificano questo all'apparenza della lingua parlata complessa.

L'età degli esseri umani

L'epoca finale del periodo quaternario, misurante il tempo dalla conclusione del pleistocene, 10.000 anni fa al presente è l'epoca holocene, anche denominata il Anthropogene, 'l'età degli esseri umani. Gli studi del DNA suggeriscono che tutti gli esseri umani hanno disceso da un singolo antenato africano che ha vissuto circa 60.000 anni fa. Gli esseri umani moderni hanno migrato dall'Africa per colonizzare il resto del mondo. Durante l'età di ghiaccio, i livelli d'acqua sono caduto ed i ponticelli della terra hanno collegato l'Africa con l'Asia, Asia con l'America e la penisola indonesiana era molto vicino all'Australia. Un'espansione umana proveniva dall'Africa in Australia che passa attraverso l'Arabia, l'Iran, Asia del Sud, l'Asia sudorientale e l'Indonesia. L'altro percorso di espansione ha preso gli esseri umani in Asia centrale. Se l'Africa fosse il posto di nascita di umanità allora l'Asia centrale era la relativa scuola materna. Gli esseri umani hanno migrato sopra il ponticello di Bering che collega l'Asia in America circa 10.000 anni fa. I ghiacciai hanno cominciato fondersi come terra riscaldata circa 10.000 anni fa, i ponticelli della rosa del livello del mare e della terra sono sparito sotto acqua e molte zone costiere sono state sommerse e gli altopiani litoranei sono stati trasformati nelle isole.

L'era di Mesolithic è contrassegnata dalla transizione dal vagare e dal cercare ad una società agricola e comincia intorno 11.000 anni fa. La prima prova per l'addomesticazione delle piante e gli animali vengono dai campsites provvisori e sono prima vista da 11.000 anni fa in avanti. Le Comunità del villaggio iniziate comparendo intorno 8.000 anni fa ed erano comuni entro 6.000 anni fa. Nell'era neolithic, le città hanno cominciato ad essere costruite intorno 8.000 - 6.000 anni fa. Cominciando intorno 8000 anni fa, molte colture umane sono diventato sempre più dipendenti dai raccolti coltivati ed hanno addomesticato gli animali per fissare il loro rifornimento di alimento. La più vecchia città nel mondo è stata scavata a Mehrgarh nel Pakistan ed è stata depositata circa 8.000 BCE. Entro 7000 anni fa l'agricoltura sedentary poteva sostenere le città quali Jericho nel Palestine e Çatal Höyük in Turchia con le popolazioni più di di 1.000. Entro 3500 anni fa le prime civilizzazioni sono comparso nella valle in Irak, la valle nell'Egitto, valle di Mesopotamia Tigris- Euphrates del Nilo di Indus nel Pakistan River Valley giallo in Cina.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo della pagina aggiornato: Saturday, February 04, 2006 06:55:06 -0500